Senza Cuore

Quanto al futuro, ascolti:
i suoi figli fascisti
veleggeranno
verso i mondi della Nuova Preistoria.
Io me ne starò là,
come colui che
… sulle rive del mare
in cui ricomincia la vita.
Solo, o quasi, sul vecchio litorale
tra ruderi di antiche civiltà,
Ravenna
Ostia, o Bombay – è uguale –
con Dei che si scrostano, problemi vecchi
– quale la lotta di classe –
che
si dissolvono…
Come un partigiano
morto prima del maggio del ’45,
comincerò piano piano a decompormi,
nella luce straziante di quel mare,
poeta e cittadino dimenticato.”

                                            da Pasolini – “Poesie in forma di rosa”         Brugel – La Torre di Babele

 

SENZA CUORE 

Chi sei tu,
uomo dai capelli bianchi
che parli dalle sedi delle banche?

Sei un padre?
Sei un figlio?
Chi sei?

Hai mai visto
il sorriso di una madre
l’entusiasmo di un padre?

Cosa offusca i tuoi pensieri?
lo Spread
o il sonno innocente dei tuoi nipoti? 

Sei fiero dei tuoi discorsi,
le banche ti plaudono,
ed i servi del potere ti osannano.

Il Santo Uffizio
metteva al rogo i libri,
tu metti al rogo i sogni.

Italia, povera Italia,
puttana a gambe aperte
di ladri della tua Storia. 

Europa, povera Europa,
aborto di chi ti ha concepita
senza cuore.

                                             A.C. sottolestelledeljazz

  

Annunci

5 commenti

Archiviato in a guera è guera, lacrime e sorrisi, poesie

5 risposte a “Senza Cuore

  1. egle1967

    Si possono utilizzare tanti linguaggi e il tuo è raro…perchè è quello del cuore , un cuore puro e intelligente…è sempre un piacere leggerti e ti ribloggo perchè spero che emozioni tante persone come è successo a me.
    ciao .

  2. 4p

    Davvero speciale il tuo modo di arrivare alle persone.
    Mi tocchi nel profondo e mi dai la possibilità di riprendere le mie certezze.
    Ti ringrazio e ti ammiro molto.
    Un abbraccio
    4p

  3. Nessuna parola sprecata …. e tutte al cuore, al cuore del problema, al cuore del disagio, al cuore del senso di impotenza, al cuore gelato a cui sono stati strappati i sogni.

    Un sorrido ^_^

    Milena

  4. Pasolini aveva ragione, come hai sottolineato anche tu nei tuoi versi,l’utopia senza cuore ha creato mostri ciechi.
    Un caro saluto.

  5. 49mimosa

    Un piccolo ma sentito saluto.
    La tua amica di sempre…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...